FANDOM


Edward Carnby

Carnbyweapons

EPSXe 2016-11-29 19-12-07-40

CarnbyRifle

Uuyuy

Nome
Edward Carnby
Data di nascita
29/09/1897
Luogo di nascita
New Orleans, Louisiana, USA
Parenti
Theodore Carnby (pronipote)
Professione
Investigatore privato
Altezza
1.81 m
Peso
Sconosciuto
Capelli
Rossi (AitD,AitD2,AitD3) Castani (AitD: Inferno)
Occhi
Ambra
Segni particolari
Cicatrice sul volto
Doppiatori Flag of Italy.svg
Lorenzo Scattorin

Edward Carnby è un investigatore privato, specializzato in casi paranormali, protagonista della saga videoludica di Alone in the Dark tranne nei titoli Jack in the Dark, The New Nightmare (il quale ha un protagonista omonimo fortemente ispirato all'originale Carnby) e Illumination. In Alone in the Dark: Inferno è doppiato da James McCaffrey in lingua originale e da Lorenzo Scattorin nella versione in italiano. Un personaggio omonimo è interpretato dall'attore statunitense Christian Slater nel film Alone in the Dark e da Rick Yune nel sequel Alone in the Dark II.

CaratteristicheModifica

La caratterizzazione di Edward Carnby, fin dai primi capitoli, ricalca il modello del detective Hard-Boiled. Si tratta di un uomo di indole matura, difficilmente impressionabile, che dimostra di non temere nulla. Anche davanti alle terribili storie che girano sul conto di Derceto egli vi si reca senza alcun timore affermando che "i fantasmi e le diavolerie non mi fanno paura". Cinico e spesso scettico, Carnby è tenace e riflessivo seppur d'atteggiamentio misantropo, con una scarsissima empatia verso il prossimo ed un senso dell'umorismo disilluso, freddo e pungente, caratteristica per la quale si è guadagnato il soprannome The Reptile (Il rettile in lingua italiana). È stato un grande amico di Ted Stryker, suo mentore nella professione di investigazione privata, dal quale ha imparato a farsi rispettare con le maniere forti, è inoltre molto abile nell'adattarsi a qualunque situazione ed ha grandissime doti d'improvvisazione che lo rendono capace di affrontare qualsiasi cosa gli si pari davanti sfruttando oggetti di uso comune. Nella saga viene accennato al fatto che sia amico di Emily Hartwood (nipote di Jeremy Hartwood, benché non sia chiaro in quale momento i due si siano conosciuti), tuttavia non si è mai scomposto in merito, arrivando addirittura ad aumentare il suo salario quando Greg Saunders, affidandogli il caso di una troupe cinematografica sparita, gli rivela che la donna è tra gli scomparsi. Ha svariate lauree in diversi campi (viene fatto riferimento a lui come professor Edward Carnby) e si è guadagnato l'affetto e la stima di Theophile Paddington, giovane teppista, che ha preso come suo allievo. Nel quinto capitolo della saga, a seguito di un amnesia, il carattere di Carnby subisce alcune variazioni: il senso dell'umorismo, seppur sempre freddo, diviene più sarcastico e viene enfatizzato maggiormente il suo cinismo e pessimismo. Nonostante ciò si affeziona particolarmente a Sarah Flores, una gallerista, arrivando ad innamorarsene malgrado parecchi scontri iniziali. La lunga convivenza con la Pietra Filosofale lo ha reso più sensibile all'influenza di Lucifero e gli ha dato la capacità di vedere spettri e i punti deboli dei nemici generati dalle Crepe quando chiude gli occhi, capacità nota come Visione Spettrale.

Biografia[1]Modifica

Carnby nasce il 29 Settembre del 1897, a New Orleans in Louisiana. Viene cresciuto nel St. Andrew's Home for Orphans and Foundlings senza sapere chi siano i suoi veri genitori, il nome Edward Carnby gli viene dato dal direttore dell'orfanotrofio Howard L. Phillips. Raggiunti i tredici anni l'orfanotrofio trova per lui un'occupazione presso una fattoria fuori Plaquemine, dove il giovane Edward resta per meno di una settimana. Tra il 1911 ed il 1914 inizia a fare piccoli lavori per un investigatore privato di New Orleans, Ted Stryker di cui diventa socio nel Giugno del 1914. Nell'Aprile del 1917, il giorno dopo l'entrata in guerra degli Stati Uniti, Carnby si offre volontario per il servizio nel corpo dei Marines. Mentre si trovava in trincea vicino al fiume Marna, nell'entroterra francese, Edward riuscì a catturare un gruppo di soldati di un battaglione di fanteria bavarese tra i quali il caporale A. Hitler. Mentre li scortava verso un punto di raccolta dietro le linee, un proiettile di artiglieria esplose nelle vicinanze, stordendo Edward ed uccidendo tutti i prigionieri tranne il caporale, riuscito a fuggire. Nel 1919, Carnby fa ritorno a New Orleans dove fonda la propria agenzia investigativa che, purtroppo non gli frutta molto denaro. Perennemente in difficoltà economiche Carnby si vede costretto ad accettare qualunque incarico gli venga proposto.

Alone in the DarkModifica

Carnby 1

Nel 1924 Edward viene contattato da Gloria Allen, anitquaria, la quale gli affida il compito di recuperare un prezioso pianoforte a Derceto, villa del noto artista Jeremy Hartwood, da poco morto suicida impiccatosi nel suo solaio. I 150 dollari che Gloria anticipa a Carnby lo convincono ad accettare. Recatosi a Derceto il detective scopre ben presto che l'intera villa è infestata da mostri e creature demoniache. Rimasto imprigionato all'interno scopre che il responsabile di tutto è Ezechiel Pregzt, pirata ed occultista che praticava rituali di magia nera in un dedalo di caverne e cunicoli sotto la villa. Ucciso dai soldati dell'Unione durante la guerra civile, Pregzt venne raccolto dai suoi seguaci che trasfusero il suo spirito in un vecchio albero dentro una delle caverne più remote, in attesa di un essere umano di cui possedere il corpo. Jeremy Hartwood si è suicidò per evitare che il suo corpo venisse usato da Pregzt e l'obiettivo del pirata diviene lo sfortunato detective. Tuttavia Carnby, raggiunta la caverna che ospita l'albero, lo priva dei suoi poteri tramite un amuleto atavico per poi dargli fuoco. Il complesso di grotte si sgretola su sé stesso mentre il detective, liberata Derceto dalle creature infernali, riesce a fuggire.

Alone in the Dark 2Modifica

Carnby2
22 Dicembre 1924. Mentre lavora al caso di rapimento della piccola Grace Saunders, Ted Stryker si reca in California, ad Hell's Kitchen, dopo aver intuito che la bambina è tenuta prigioniera da una banda di gangster locali. Riuscito ad entrare nella villa della banda senza farsi notare Ted trova l'ostaggio ma viene ucciso da uno spettro con le sembianze di un pagliaccio. Due giorni dopo, la vigilia di Natale, Carnby si reca ad Hell's Kitchen facendo saltare in aria il cancello d'entrata per vendicare il mentore e salvare Grace Saunders. Il detective sarà così costretto a confrontarsi con la banda di pirati del Flying Dutchman, divenuti immortali grazie a uno scellerato patto con la potente maga Voodoo Elizabeth Jarret. Catturato dalla strega, Carnby viene aiutato proprio dalla piccola Grace ed insieme raggiungono il ponte del Flying Dutchman, imprigionato in un'enorme grotta sotto Hell's Kitchen, ove il detective si confronta con il capitano One-Eyed Jack. Sconfitto lui e tutta la ciurma Edward e Grace riescono e a fuggire dalle grotte a bordo di una scialuppa.

Alone in the Dark 3Modifica

Carnby333

1925. Dopo essere divenuto piuttosto famoso come detective dell'occulto, Carnby, soprannominato dai giornali Supernatural Private Eye, si trasferisce a San Francisco ove prosegue la sua attività. Il 2 Giugno viene contattato da Greg Saunders della Hill Century che lo assume per ritrovare una troupe cinematografica scomparsa nella città fantasma di Slaughter Gulch, nel mezzo del Deserto del Mojave in California, della quale fa parte anche Emily Hartwood, amica di Carnby dai tempi di Derceto. Il giorno seguente Edward si reca sul posto scoprendo ben presto che sul villaggio grava un'inquietante maledizione ed orribili mutazioni dovute a del plutonio presente in una miniera. Il detective scopre che il principale responsabile è il cowboy fantasma Jed Stone, figlio nientemeno che di Elizabeth Jarret ed Ezechiel Pregzt. Carnby riesce a recuperare una valigetta piena d'oro di Jed, il quale ricatta il detective per riaverla in cambio della vita di Emily. Edward è costretto ad accettare ma, al momento dello scambio, viene ucciso a tradimento dai gemelli Elwood, pistoleri al servizio di Jed. Grazie però ai poteri di uno stregone Navajo, Carnby si reincarna nel corpo di un puma e riesce a riportare allo stregone una statuetta che bonifica la città maledetta, ridando così la vita al detective che fuoriesce letteralmente dalla tomba nella quale era appena stato seppellito. Dopo essersi scontrato con un suo gemello zombie ed essere divenuto un cowboy a tutti gli effetti, Carnby sconfigge Jed grazie ad un bastone dai poteri mistici e ad un totem. Assieme ad Emily riuscirà a fuggire da Salughter Gluch a bordo di un treno a vapore.

La scomparsaModifica

Pietra Filosofale
Negli anni a seguire Edward frequenta l'università e si laurea in chimica, fisica, storia delle religioni e arte, assumendo il titolo di professore. Nel 1927 conosce il piccolo Theophile Paddington, prodotto d'orfanotrofio e teppista. Carnby strappa il tredicenne dalla strada e lo prende a lavorare con sé rendendolo il suo allievo, come Ted Stryker aveva fatto con lui. Nel 1938 Carnby si reca nell'est Europa ed in India, dove entra in possesso della Pietra Filosofale, antico manufatto creato da Lucifero per conservare la sua anima nel tempo. Essa, passata di mano in mano nei secoli, giunge da Carnby che decide di indossarla per tentare di esorcizzarla dal demone che vi risiede. L' influenza della Pietra però si riversa su di lui forzandolo continuamente a commettere atrocità di ogni genere. Carnby istruisce così Theo a dominare la Pietra e a distruggere, quando verrà il momento, il demonio che vi risiede. Da allora il detective scompare dalla circolazione, l'ultima volta viene visto a Delhi, tentando di portare la Pietra il più lontano possibile dalla civiltà; tuttavia viene presto inseguito da un gruppo di criminali noti come i Neo Alchimisti capitanati da un misterioso individuo di nome Crowley che vuole la Pietra per motivi sconosciuti. Non si conoscono i dettagli di dove e cosa abbia fatto Carnby per tutti questi anni, ma si sa che la Pietra gli ha allungato la vita, permettendogli di superare la soglia dei cent'anni dimostrandone appena quaranta e che, a causa dell'influenza di Lucifero, Carnby si è procurato una lunga cicatrice sulla parte sinistra del volto (segno della tentazione del diavolo). E' noto, però, che dal 1932 al 1942 è è stato ospitato nel monastero di San Paul, in Francia, e nell'agosto di quell'anno ha sterminato i monaci ed una squadra delle SS inviata ad investigare, sotto l'influenza della Pietra. È stato poi sia a Praga (dove ha compiuto una strage in un pub nel 2000) che in Cina, dove ha sostenuto un inseguimento degli uomini di Crowley nel santuario Wolong. Non si hanno ulteriori informazioni fino al 2008.

Alone in the Dark: InfernoModifica

MCarnby - Copia

Nel 2008 Carnby viene finalmente catturato da Crowley e portato in un albergo di New York dove convoca con il ricatto Theophile Paddington, ora divenuto il sovrintendente del Museo di Central Park, e lo obbliga ad eseguire un rituale per liberare la Pietra. Pur di salvare la vita al suo mentore Theo accetta e libera l'anima di Lucifero imprigionata nella Pietra. Dal corpo di Edward fuoriescono delle Crepe che iniziano a devastare la città trasformando i suoi abitanti in esseri mostruosi. Carnby si risveglia privo di memoria e, dopo essere fortunosamente sfuggito ai sicari di Crowley, riesce a raggiungere Central Park assieme a Theo e Sarah Flores, una mercante d'arte rimasta imprigionata in un ascensore. Il fulcro dell'intera vicenda è proprio il polmone verde di Manhattan ed i segreti ivi sepolti sotto tonnellate di cemento nel lontano 1856. La ricerca della verità conduce Edward a contrastare lo stesso Lucifero, seguendo il Percorso di Luce, e lo costringe a scegliere se uccidere Sarah, di cui si è innamorato, o permettere a Lucifero di reincarnarsi in lei.

CuriositàModifica

-Il nome Edward Carnby è una citazione di John Carnby, personaggio del racconto The Return of the Sorcerer (Il ritorno dello stregone) di Clark Ashton Smith basato sui miti di Cthulhu creati da H.P. Lovercraft; la trama del primo Alone in the Dark è fortemente influenzata dagli scritti dello scrittore statunitense.

-Il nome del direttore del St. Andrew's Home for Orphans and Foundlings dove è cresciuto Carnby, Howard L. Phillips, è un'altra palese citazione del Solitario di Providence.

-L'episodio della vita di Carnby ambientato nella Prima Guerra Mondiale è probabilmente ispirato alla vicenda del soldato inglese Henry Tandey.

-L'aspetto di Carnby, nei primi capitoli, è un probabile omaggio al ricercatore del paranormale americano Charles Hoy Fort (ricercatore tra l'altro citato dallo stesso Lovecraft nel racconto Colui che sussurrava nelle tenebre).

-In Alone in the Dark 3 Carnby afferma di odiare particolarmente i ragni.

-La guida strategica ufficiale di Alone in the Dark: The New Nightmare riporta una leggenda che ricollega il reboot alla serie classica: ogni quarant'anni, precisamente il 29 Febbraio, nascerebbe un bambino con la capacità di affrontare le forze delle tenebre, il quale verrebbe cresciuto nell'orfanotrofio di St. George, battezzato con la traslitterazione del nome mistico El War Qarn'bi ed addestrato a compiere il suo destino dal Mistico Ordine di Luxis. Secondo tale leggenda, infatti, l'originale Edward Carnby sarebbe nato il 29 Febbraio 1888, un'altro omonimo sarebbe nato lo stesso giorno del 1928 e l'ultimo nel 1968. Viene inoltre aggiunto che l'originale Edward Carnby sarebbe figlio di un tale Howard Phillip Rovercraft. Riguardo alla palese incongruenza con la biografia stilata da Johan Robson, sulla guida strategica è riportato: "Poco si conosce a proposito del primo Edward Carnby (E.C. I), nato il 29 Febbraio, 1888. Alcune fonti citano il 1899 come suo anno di nascita, fonti senza dubbio confuse".[2] Tuttavia il seguito canonico del 2008 riprende la biografia ufficiale di Robson.

-In Alone in the Dark: Inferno, nel file di Carnby, viene detto che la sua scomparsa risale al 1938, eppure Crowley invia lui un messaggio dove afferma che l'investigatore è stato ospite dei monaci di San Paul dal 1932 al 1942. Si può ipotizzare che Carnby, nell'arco del decennio in questione, si sia fatto ospitare più volte nel monastero e che se ne andasse periodicamente, oppure è possibile che Crowley gli abbia mentito per confonderlo circa il suo passato.

-Nella versione PS2 e Wii di Alone in the Dark: Inferno, viene fatto riferimento ad una voglia triangolare sul fianco sinistro come segno particolare di Carnby. Inoltre nel parcheggio dell'albergo, ad inizio gioco, se si va a sbattere troppo spesso con la macchina, Theo sosterrà che Edward non sia mai stato un buon pilota.

Riferimenti Modifica

  1. Johan Robson - Alone in the Dark: The Official Strategy Guide - Chapter One - A true hero
  2. David Hodgson - Alone in the Dark: The New Nightmare: Prima's Official Strategy Guide - Unspeakable Secrets - Classified Information (pag. 137)

GalleriaModifica

Trilogia Originale

  • Ritratto di Edward nel primo Alone in the Dark
  • Alone in the Dark
  • Alone in the Dark
  • Alone in the Dark
  • Alone in the Dark
  • Alone in the Dark
  • Alone in the Dark (BETA)
  • Alone in the Dark 2
  • Alone in the Dark 2
  • Alone in the Dark 2 (PSX)
  • Alone in the Dark 2 (PSX)
  • Alone in the Dark 2 (PSX)
  • Alone in the Dark 2 (PSX)
  • Carnby vestito da Babbo Natale (Alone in the Dark 2)
  • Ufficio di Carnby a San Francisco (Alone in the Dark 3)
  • Alone in the Dark 3
  • Alone in the Dark 3
  • Alone in the Dark 3
  • Alone in the Dark 3
  • Alone in the Dark 3
  • Carnby reincarnatosi in un puma (Alone in the Dark 3)
  • Alone in the Dark 3
  • Carnby vestito da cowboy (Alone in the Dark 3)
  • Alone in the Dark: One
  • Alone in the Dark: One
  • Alone in the Dark: One
  • Edward e Theo nel 1936
  • Concept Art

Alone in the Dark: Inferno

  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone inthe Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Alone in the Dark (2008)
  • Carnby posseduto da Lucifero
  • Carnby posseduto da Lucifero
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) PS2/Wii
  • Alone in the Dark (2008) BETA
  • Alone in the Dark (2008) BETA
  • Alone in the Dark (2008) BETA
  • Alone in the Dark (2008) BETA
  • Alone in the Dark 2008 (BETA)
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
  • Concept Art
Alone in the Dark
Alone in the Dark: Inferno

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale